Parrocchia dell'Immacolata.


Chiesa dell'Immacolata. La chièse noeve. " Chiésè naovè ". Rione Sedelle.
Cenni storici.
La costruzione della Chiesa dell'Immacolata fu iniziata nel Dicembre del 1874 ( ex suolo Mauro Sergio Cappelluti ), ad opera del Canonico Antonio Salvemini su progetto di De Judicibus, e successivamente i lavori, sospesi per mancanza di fondi, furono portati a termine grazie ai finanziamenti di munifici benefattori.
Con un campanile alto circa 34 metri, la Chiesa fu aperta al culto nel 1892, il 29 settembre, ed elevata a parrocchia nel 1895 (ad opera del vescovo Pasquale Corrado (succeduto a Gaetano Rossini) il quale però moriva nel 1894 e fu il nuovo vescovo Pasquale Picone a consacrarla il 29 settembre del 1896). L'interno, in stile neoclassico come la facciata, è diviso in tre navate da imponenti colonne di granito scuro sormontate da capitelli ionici. Il campanile, che si eleva maestoso alle spalle della chiesa, è alto 34 m ed è caratterizzato nella parte terminale da elementi ornamentali che ricordano lo stile barocco. 
Progetto di Corrado De Judicibus.
Le 8 cappelle della Chiesa sono: Cappella del Battistero, Cappella di San Raffaele, Cappella del Crocefisso, Cappella della Madonna di Pompei, Cappella della Madonna di Lourdes, Cappella dello Sposalizio della Vergine, Cappella della Madonna del Parto, Cappella del Sacro Cuore e di San Pasquale Baylon.
(Ringraziamo Gegè Gad Luigi Gadaleta per aver concesso queste bellissime foto).
Testo: Molfetta nel passato.

(Cliccare sulle immagini per ingrandirle).

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...