Istituto Apicella, C.so Vito Fornari.

(Ringraziamo Gegè Gad Luigi Gadaleta per aver concesso queste bellissime foto)

Istituto Lorenzo Apicella - C.so Fornari Molfetta. Anno di costruzione 1907. 
La missione per sordomuti in Puglia iniziò presso il Palazzo Rossi in Via Sant’Angelo (Don Luigi Aiello) a Molfetta, con i primi tre sordomuti. Un anno dopo, la scuola fu trasferita presso Villa Nesio in Via Giovene, col nome di “Pia Casa per Sordomuti” (Padre Lorenzo Apicella) e fu acquistata dallo stesso Apicella, che accolse altri sordomuti fino al 1906.

L'attuale istituto Apicella si trova presso C.so Fornari a Molfetta.
Vito Fornari (Molfetta, 10 marzo 1821 – Napoli, 6 marzo 1900) è stato un presbitero, scrittore, teologo e filosofo italiano.

Nato a Molfetta nel 1821, fu ordinato sacerdote nel 1843. Collaborò con il grammatico e lessicografo napoletano Basilio Puoti e dal 1860 diresse la Biblioteca Nazionale di Napoli.
Nella sua vita si dedicò alla stesura di opere filosofiche e teologiche: si ricordano L'armonia universale (1850); i quattro volumi de L'arte del dire (1857-1862), dove si occupò di estetica; e la Vita di Gesù Cristo, la sua opera più conosciuta, pubblicata in tre volumi tra il 1869 e il 1893, dove utilizzava la vicenda di Gesù come allegoria per reinterpretare la storia dell'umanità. (Wikipedia).

Ricordiamo inoltre il 2 Maggio del 1985, alle ore 12 circa, quando l'Istituto Apicella accolse un'importante visita da parte della Principessa Lady Diana (nata Diana Spencer) e Carlo principe di Galles. Per l'occasione le bambine sorde ballarono una tarantella, furono eseguite inoltre varie musiche. 
Lady Diana affermò: “è il posto più bello che abbiamo visto finora”.
 Diana Spencer, conosciuta anche come Lady D (in Italia) e come Lady Di (nel Regno Unito) (Sandringham, 1º luglio 1961 – Parigi, 31 agosto 1997), è stata dal 1981 al 1996 consorte di Carlo, principe di Galles, erede al trono del Regno Unito. 
Carlo, principe di Galles (Charles Philip Arthur George; Londra, 14 novembre 1948), è il figlio maggiore della regina Elisabetta II del Regno Unito e di Filippo, duca di Edimburgo. È erede al trono britannico dal 6 febbraio 1952 e questo fa di lui il più duraturo e il più longevo erede al trono della storia delle isole britanniche. Infatti, per la durata ha superato re Edoardo VII che fu erede al trono della regina Vittoria dal 1841 al 1901; mentre per longevità, il 20 settembre 2013, ha superato re Guglielmo IV, salito al trono all'età di 64 anni, 10 mesi e 5 giorni.

(Cliccare sulle immagini per ingrandirle)
Istituto Apicella, C.so Vito Fornari, via Terlizzi. Molfetta. 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...