La vecchia statua di San Pietro.


1842
Vecchia statua di San Pietro, portata in processione fino al Sabato Santo del 1947.

Il Sabato Santo del 1948 uscì per la prima volta la statua di San Pietro realizzata dallo scultore molfettese Giulio Cozzoli che attualmente vediamo sfilare in processione. Precedentemente a quella data sfilava in processione (dal 1842) la vecchia statua di San Pietro, che vediamo in foto, dalla Confraternita del Carmine, ricavata da una precedente statua di San Giuseppe. Era una statua particolarmente cara ed amata dai molfettesi, infatti quando nel 1948 sfilò per la prima volta la statua del Cozzoli fu diffusa una certa delusione e non mancarono numerose polemiche che dopo diversi anni si placarono. Attualmente la vecchia statua di San Pietro è presente presso il museo Diocesano di Molfetta. Il Museo Diocesano di Molfetta (Bari) ha sede nel Seminario Vescovile, collegio della Compagnia di Gesù, edificato a partire dal 1610, è stato fondato nel 1881, per volere del vescovo Filippo Giudice Caracciolo (1820 - 1833). Dopo un lungo periodo di oblio, si deve all'iniziativa del vescovo Achille Salvucci (1935 - 1978) la sua riapertura ed al successore Aldo Garzia (1978 - 1982) l'istituzione del Museo-Pinacoteca nel 1980. Il Museo Diocesano ha subito diverse ristrutturazioni, ad esempio quella voluta dal Vescovo Luigi Martella (anno 2000).
Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.

Il San Pietro realizzato da Giulio Cozzoli nel 1948.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...