La Veronica in processione e la Sua storia.

Fino al 1906 la statua della Veronica ad essere portata in processione era una antica statua della Madonna del Carmine presente presso la chiesa di S. Pietro a Molfetta, ceduta all'Arciconfraternita della Morte nel 1844 e successivamente modificata e adattata per l'utilizzo. Era dotata di un panno in stoffa raffigurante il volto di Cristo. Attualmente questa statua è presente presso il Museo Diocesano di Molfetta.
Il Museo Diocesano di Molfetta (Bari) ha sede nel Seminario Vescovile, collegio della Compagnia di Gesù, edificato a partire dal 1610, è stato fondato nel 1881, per volere del vescovo Filippo Giudice Caracciolo (1820 - 1833). Dopo un lungo periodo di oblio, si deve all'iniziativa del vescovo Achille Salvucci (1935 - 1978) la sua riapertura ed al successore Aldo Garzia (1978 - 1982) l'istituzione del Museo-Pinacoteca nel 1980. Il Museo Diocesano ha subito diverse ristrutturazioni, ad esempio quella voluta dal Vescovo Luigi Martella (anno 2000).
Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.


Dal 1907 in poi fu portata in processione la Veronica realizzata dallo scultore Giulio Cozzoli. Una statua qualitativamente migliore della precedente e sorprendentemente realistica. Quando il Cozzoli la realizzò essa aveva, al posto dell'attuale panno in cartapesta raffigurante il volto di Cristo, un panno in stoffa attualmente custodito presso la chiesa di S. Stefano. 
Cozzoli sostituì il panno in stoffa, con quello in cartapesta, perchè deterioratosi dopo qualche anno.


Il panno in stoffa realizzato da Giulio Cozzoli attualmente custodito presso la Chiesa di S. Stefano, Molfetta.

San Pietro,recato a spalla dalla Confraternita di Maria SS. Assunta in Cielo, La Veronica, recata a spalla dalla Confraternita di Maria SS. del Carmine, Santa Maria Cleofe, recata a spalla dalla Confraternita di Maria SS. della Purificazione, Santa Maria di Salomè, recata a spalla dalla Confraternita della Beata Vergine di Loreto, Santa Maria Maddalena, recata a spalla dalla Confraternita della Beata Vergine Immacolata, San Giovanni Apostolo, recato a spalla dalla Confraternita di Sant'Antonio e La Pietà, recato a spalla dall'Arciconfraternita della Morte, sacco nero.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...