Cerca nell'archivio di Molfetta.

Madonna del Rosario, Parrocchia San Domenico.

(Madonna del Rosario, Parrocchia San Domenico, Molfetta - foto del 2003).

Simulacro del 1600 raffigurante la Madonna del Rosario, Regina delle Vittorie, venerata presso la parrocchia San Domenico a Molfetta. Il culto della Vergine del Rosario a Molfetta lo si deve soprattutto alla predicazione dei Domenicani infatti era tanto forte che il 6 marzo del 1645 divenne protettrice della Città di Molfetta. La festa esterna era molto sentita e la processione si svolgeva due volte l’anno nei giorni del 5 aprile e nella prima domenica del mese di ottobre seguendo il seguente itinerario: usciva da San Domenico e andava verso la porta maggiore della città, girava per san Salvatore e passava per la Chiesa vecchia girava san Girolamo e san Lorenzo, passava per via dei Molini entrava in san Pietro quindi per via Amente infine usciva per porta Castello e per via Borgo rientrava in San Domenico. La confraternita mantenne il culto vivo sino a prima della prima guerra mondiale quando fu sciolta per mancanza di affiliati. Solo negli anni cinquanta è stata ricostituita come Pia Associazione di Fedeli. L'originaria Confraternita risale al 15 maggio del 1640.

Il 23 Settembre 2018, dopo un attento lavoro di recupero, viene restituita al culto, alla storia e al patrimonio artistico della città di Molfetta, l'antico simulacro della Madonna del Rosario, Regina delle Vittorie.
Mons. Luigi Michele de Palma ha Benedetto il nuovo abito di colore rosa che vediamo in questa foto in basso.

(Foto del 23 Settembre 2018).

La costruzione della chiesa di San Domenico fu iniziata nel 1636 e ultimata dopo circa mezzo secolo.  
La facciata principale, in stile barocco, è preceduta da un pronao con tre archi a tutto sesto; nelle nicchie laterali sono collocate le statue di Santa Caterina D'Alessandria e di Santa Maria Maddalena, protettrici dell'ordine domenicano. Nella chiesa è conservata anche una tela di Corrado Giaquinto raffigurante la Madonna del Rosario.
(Foto: Molfetta nel Passato).

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...