Molfetta nel passato.


Molfetta nel passato è l'archivio storico, costantemente aggiornato, dedicato alla città di Molfetta. Utilizzando la barra "cerca" a destra, oppure esplorando le varie sezioni elencate è possibile trovare tantissime informazioni, foto e video di Molfetta, sistemate per categoria e sezioni dettagliate.
Buona navigazione.


Papa Francesco a Molfetta e Alessano. 20 Aprile 2018.

20 Aprile 2018.
Papa Francesco in Puglia (Molfetta e Alessano) sui passi di don Tonino Bello.
Visita di quattro ore in Puglia: prima nel paese natale del presule e poi a Molfetta dove è stato vescovo. Don Tonino Bello è stato il precursore di quella “Chiesa in uscita” e per i poveri, cara a Papa Francesco. Di seguito tutti i link dell'evento:


Papa Francesco il 20 aprile in Puglia, si è recato ad Alessano e Molfetta, in occasione del 25.mo anniversario della morte di mons. Tonino Bello. 
Nella mattinata del 20 aprile il Pontefice si è recato prima in visita ad Alessano (Lecce) nella diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca, e successivamente a Molfetta (Bari), nella diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.
Papa Francesco ha concelebrato la Santa Messa sull'altare sistemato all'altezza dell'incrocio tra Corso Dante, Banchina San Domenico e Banchina Seminario (piazza minuto pesce). Successivamente ha salutato tutti i Fedeli attraversando C.so Dante, villa comunale e banchina San Domenico a bordo della Sua Papamobile. Un evento storico per Molfetta, la prima visita di un pontefice nella città dove Don Tonino Bello morì nel 1993. (Cliccare sulle immagini per ingrandirle).



Processione B.V. Addolorata.

Le bellissime foto, di Francesco Mangialardi, della processione della B.V. Addolorata, chiesa del Purgatorio (Chiesa di Santa Maria Consolatrice degli Afflitti, vulgo "Purgatorio").
Foto del 24-03-2018 - (Cliccare sulle immagini per ingrandirle).






Le statue della B.V. Addolorata nella storia dell'Arciconfraternita della Morte (Chiesa del Purgatorio) sono state 4. L'attuale statua è stata realizzata da Giulio Cozzoli nel 1957 e portata in processione nel 1958, donata dai coniugi Sergio e Antonietta Magarelli all'Arciconfraternita della Morte. Precedentemente un'altra statua (la terza) in legno, dell'Addolorata, fu portata in processione dal 1905 al 1957 (successivamente “prestata”, nel 1962, alla parrocchia Sacro Cuore di Gesù, di Molfetta). La seconda versione dell'Addolorata è quella che si trova attualmente, nella cappella cimiteriale della Morte, presso il cimitero monumentale molfettese. Della prima versione dell'Addolorata, dell'Arciconfraternita della Morte, ormai si son perse le tracce e riferimenti storici. Lo scultore Giulio Cozzoli non vide mai la Sua opera portata in processione perchè morì il 15/02/1957.

B.V. Addolorata, la processione presso piazza Cappuccini.

Maria SS. B.V. Addolorata (Chiesa del Purgatorio), presso piazza Cappuccini, Molfetta. Arciconfraternita della Morte.


Molfetta nel Passato.

Il pranzo di Pasqua si iniziava col "Benedetto".

Il "Benedetto" (vernacolo: "u bnditt", "benedìtte") ha origini davvero molto antiche; quando il capofamiglia benediceva la tavola, nei limiti delle possibilità di ognuno, imbandita per il pranzo della festa di Pasqua. Era un piatto realizzato prevalentemente con uova sode (simbolo della Santa Pasqua), salame (anche prosciutto o capocollo), rucola (anche asparagi) arance, ricotta e taralli. Costituiva il primo piatto del pranzo di Pasqua, durante il quale il capofamiglia intingeva un rametto di ulivo (quello della precedente domenica delle Palme) nell'acqua santa e aspergendo i piatti. Da qui il nome di questo piatto della tradizione. In alcune zone della Puglia questa tradizione esiste ancora (ad esempio nel barese), nonostante siano passati diversi secoli. Della tradizione pasquale ricordiamo anche la più famosa "Scarcella".


Il Cattolicesimo vede nell'uovo (di gallina) un simbolo della vita, del Cristo risorto. 

Via Alessandro Volta.


Via Alessandro Volta - Molfetta.
(Cliccare sull'immagine per ingrandirla).

Foto: Molfetta nel Passato.

Processione di Maria SS. della Purificazione. La Candelora.

Confraternita della Purificazione di Maria Santissima. 
Festa della Candelora, ovvero la presentazione di Gesù al tempio ( 2 Febbraio ).
Le foto della Processione del simulacro della Madonna, accompagnata dal complesso bandistico “Santa Cecilia”, che eccezionalmente parte dalla Cattedrale, dati i lavori di manutenzione straordinaria che hanno interessato il Duomo molfettese. Foto del 03-02-2018. Molfetta nel passato.
 Cliccare sulle immagini per ingrandirle. Leggi altro.






Molfetta nel passato.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...